Covid19 Marocco – UE: Obiettivo Globale.

Covid19: la Commissione UE ringrazia il Marocco

Ursula Von der Leyen, ha ringraziato il Marocco per aver contribuito al progetto globale anti Covid-19.

BRUXELLES: In un post su Twitter, il Presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, ha ringraziato il Marocco per il suo contributo alla risposta globale al Coronavirus.

Il Marocco, che ha contribuito con 3 milioni di euro a questa iniziativa globale anti-Covid19, è uno dei quindici paesi che sostengono la campagna di donazione lanciata dalla Commissione Europea, in collaborazione con l’organizzazione internazionale per la difesa dei cittadini “Global Citizen” sul tema “Obiettivo globale: uniti per il nostro futuro” e che culminerà in un vertice mondiale dei donatori il 27 giugno”.

E’ tra i primi paesi al mondo a sostenere la risposta globale al Cornavirus, e il principale contributore africano alla risposta globale alla pandemia, garantendo l’accesso universale a vaccini, trattamenti e test a prezzi accessibili.

E’ quanto sottolinea la Commissione Europea, in un articolo dedicato al Regno e pubblicato nel portale informativo “Rapporto politico sull’UE“.

Re Mohammed IV, insieme al suo governo è stato uno dei primi ad aver la giusta tempestività per limitare il male.

“Il Marocco è tra i primi paesi a sostenere l’iniziativa internazionale per in contributi per mobilitare i fondi contro il COVID-19, e rappresenta un importante alleato per l’UE nella lotta globale contro la pandemia“, scrive il portale, sottolineando che il Regno ha unito gli sforzi globali per combattere la diffusione della pandemia, minimizzando il suo impatto sulla popolazione sia dal punto di vista economico che sociale e psicologico”.

Il Marocco ha adottato una serie di misure fin da primissimi casi accertati di Coronavirus, adottando iniziative nel campo della ricerca scientifica e dell’innovazione come la realizzazione di studi clinici, produzione di un dispositivo di respirazione artificiale, concezione di applicazione per il tracciamento e tracciabilità e ancora.

Il portale Europeo sottolinea inoltre la strategica importanza dell’iniziativa di SM il re Mohammed IV nell’istituire il fondo nazionale Covid-19 per coprire i costi provocati da questa crisi sanitaria e finanziari, la modernizzazione del sistema medico, l’adattamento di infrastrutture a questa emergenza.

Il fondo è inoltre utilizzato per sostenere l’economia marocchina e aiutare i settori più colpiti. Si è rilevata vincente anche la strategia del paese nell’attivare con tempismo misure eccezionali per la produzione di mascherine, fabbricazione di kit per il test, respiratori e dispositivi di misurazione della temperatura.

 

 

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *